Home   >  

Nutrizione cerebrale

21-09-2011

L'estratto di tè verde in combinazione con la L-teanina stimola la memoria

Novantuno persone con lievi disturbi cognitivi, un fattore di rischio per il morbo di Alzheimer, hanno ricevuto, in modo casuale, una miscela di estratto di tè verde e L-teanina o placebo per sedici settimane. Sono stati condotti dei test per valutare la memoria e l'attenzione. I risultati hanno dimostrato miglioramenti...
Più info
08-03-2011

Un consumo insufficiente di vitamina D associato a livelli più elevati di disturbi cognitivi

Le prestazioni cognitive diminuiscono naturalmente con l'invecchiamento. Ma è stato suggerito che lo stato di vitamina D potrebbe avere un impatto sulla funzione cognitiva delle persone anziane. Si pensa che la vitamina D si legherebbe ai recettori neuronali nel cervello e svilupperebbe un'azione antineurodegenerativa, antinfiammatoria e antiossidante. Per questo motivo,...
Più info
<<  <   1   2   3   4   5   6   7
Seguici
Selezioni la lingua scelta
itfrendeesnlpt

Gratis

Ti ringraziamo per la visita, prima di uscire

ISCRIVITI AL
Club SuperSmart
Ed approfitta
di promozioni esclusive:
> Continua