Home   >  Nutricosmetici  >  Un'integrazione con vitamina D...
04-03-2019

Un'integrazione con vitamina D per trattare l'eczema atopico

eczema vitaminD Essenziale per il corretto funzionamento dell'organismo, la vitamina D è nota soprattutto per il suo ruolo fondamentale nella mineralizzazione delle ossa, delle articolazioni e dei denti. Tuttavia, si conosce sempre meno spesso la sua azione a livello del sistema immunitario. Questo è anche il motivo per cui la vitamina D suscita l'interesse dei ricercatori per la prevenzione e il trattamento di allergie o di alcune forme di eczema. Infatti, numerosi studi si sono concentrati in particolare sull'interesse di un'integrazione con vitamina D per il trattamento dell'eczema atopico, una forma specifica di eczema. Questo è ciò che riassume in modo dettagliato un articolo pubblicato nel 2016 nella rivista scientifica Nutrients1.

Un'alternativa promettente per il trattamento dell'eczema atopico

L'eczema è una malattia frequente della pelle che si può presentare in diverse forme. Tra queste forme, la dermatite atopica o eczema atopico, è una forma comune che colpisce dal 5% al 20% dei bambini e tra l'1% e il 3% degli adulti nel mondo2. La dermatite atopica è definita come una malattia infiammatoria cronica caratterizzata da una secchezza cutanea importante e da delle lesioni infiammatorie. Si manifesta con delle eruzioni cutanee rosse e squamose e prurito. Indebolita, la pelle è quindi più sensibile alle aggressioni esterne come le infezioni batteriche. Per combattere contro questa malattia, ci sono attualmente diversi trattamenti tra cui creme e compresse a base di corticosteroidi. Permettendo di ridurre l'infiammazione, questi prodotti possono tuttavia provocare degli effetti collaterali in alcuni pazienti. La scoperta degli effetti benefici di un'integrazione con vitamina D potrebbe essere una semplice e sicura alternativa per il trattamento dell'eczema atopico.

Dei risultati favorevoli per un'integrazione con vitamina D in caso di eczema atopico

Diversi studi hanno rivelato un miglioramento significativo dell'eczema atopico grazie ad un'integrazione con vitamina D. Questo è ciò che riporta la rivista completa realizzata da un team di ricercatori presso l'Università di Konkuk nella Corea del Sud1. In questo studio, questi ultimi hanno raccolto numerosi dati sui livelli nel siero umano di 25-idrossi vitamina D. Quest'ultima è una forma di vitamina D i cui livelli sono misurati soprattutto per prevenire o confermare una carenza di vitamina D. Confrontando i livelli tra alcuni soggetti sani e alcuni pazienti con dermatite atopica, i ricercatori hanno mostrato un livello più basso di 25-idrossi vitamina D tra i soggetti malati rispetto agli individui sani. Hanno riscontrato una differenza media di 2,03 ng/ml in tutti i gruppi di età. Nei bambini, la differenza tra i livelli di vitamina D era ancora più importante con una media di 3,03 ng/ml. Alla luce di questi risultati, gli autori dello studio hanno voluto valutare l'impatto di un'integrazione con vitamina D in caso di dermatite atopica. Per questo, i ricercatori hanno utilizzato dei risultati ottenuti grazie alle misure "Scoring Atopic Dermatitis" (SCORAD) e "Eczema Area and Severity Index (EASI)" che permettono di valutare la gravità della dermatite atopica. I loro studi hanno permesso di concludere che un'integrazione con vitamina D potrebbe permettere di ridurre la gravità della dermatite atopica. Questa rivista conferma così l'interesse crescente dei ricercatori per un'integrazione con vitamina D per alleviare i sintomi di un eczema atopico.



Bibliografia:
(1) Min Jung Kim, Soo-Nyung Kim, Yang Won Lee, Yong Beom Choe and Kyu Joong Ahn, « Vitamin D Status and Efficacy of Vitamin D Supplementation in Atopic Dermatitis: A Systematic Review and Meta-Analysis », Nutrients, 2016, 8(12), 789.
(2) Williams H, Robertson C, Stewart A, Ait-Khaled N, Anabwani G, Anderson R, Asher I, Beasley R, Bjorksten B, Burr M, et al., « Worldwide variations in the prevalence of symptoms of atopic eczema in the international study of asthma and allergies in childhood » J. Allergy Clin. Immunol, 1999, 103, 125–138.
Ordinare prodotti
Vitamin D3 5000 UI

Forma biodisponibile della vitamina D3 per un assorbimento ottimale

www.supersmart.com
Vitamin D3 1 000 UI

Colecalciferolo
Il dosaggio che raccoglie ora un ampio consenso scientifico

www.supersmart.com
Vitamin D3 Spray 2000 IU

Nella forma più assorbibile per prevenire le malattie croniche.

www.supersmart.com
A découvrir aussi
10-04-2019
Vitamina C: Linus Pauling aveva ragione?
Ti fideresti di un uomo che ha ricevuto due premi Nobel in due diverse categorie nel corso della sua vita? Molto probabilmente sì, soprattutto perché...
Più info
28-06-2017
Nutrizione: come nutrire correttamente il cervello?
Vero centro di controllo del nostro sistema nervoso centrale, il cervello deve elaborare quotidianamente milioni di informazioni. Di fronte a questo continuo flusso di dati,...
Più info
30-04-2018
Alcuni ricercatori scoprono perché l'organismo di 1...
Uno studio pubblicato di recente sul Journal of the American Osteopathic Association mostra che la vitamina D non può essere utilizzata correttamente dall'organismo se i...
Più info
Seguici
Selezioni la lingua scelta
itfrendeesnlpt

Gratis

Ti ringraziamo per la visita, prima di uscire

ISCRIVITI AL
Club SuperSmart
Ed approfitta
di promozioni esclusive:
  • Gratis: la pubblicazione scientifica settimanale "Nutranews"
  • Delle promozioni esclusive ai membri del club
> Continua