Home   >  Chelatori  >  Domande/risposte con il dottor...
20-05-2014

Domande/risposte con il dottor Garry Gordon*

Chelation Il dottor Garry F. Gordon è un esperto riconosciuto a livello internazionale su terapia chelante, anti-invecchiamento, nutrizione, metabolismo dei minerali, trattamenti alternativi e preventivi. Ha ricercato esaustivamente oltre 7.000 libri e articoli sull'EDTA, scritti nel corso degli ultimi 50 anni. Il dottor Gordon ha sviluppato il protocollo originale per un uso sicuro ed efficace dell'EDTA e ha pubblicato su questo argomento numerosi articoli scientifici. Egli è anche co-autore, con Morton Walker, del bestseller The Chelation Answer (la risposta della chelazione).
*Secondo un articolo apparso in lingua inglese in Smart Publications™ Health and Wellness update.

Tutti dovrebbero assumere EDTA per eliminare i metalli pesanti e le tossine ambientali?
Dottor Garry Gordon:
Assolutamente. Una parte del prezzo da pagare per il progresso è riconoscere il grado di inquinamento che il nostro progresso ha implicato nella nostra acqua, nel nostro cibo e nella nostra aria. Ogni essere umano oggi vivrebbe più a lungo, sarebbe più intelligente, avrebbe una salute migliore, risponderebbe meglio alle medicine, ai farmaci o agli interventi chirurgici, se scegliesse di seguire un programma di chelazione orale con EDTA.

I bambini sono particolarmente vulnerabili. Quando ho avuto un vasto laboratorio di ricerca su elementi traccia, ho collaborato con l'Università del Maryland e con il Center for Disease Control su uno studio atto a dimostrare che i livelli di piombo in ogni bambino erano responsabili di gravi danni sul quoziente intellettivo e sul comportamento. In altre parole, ogni bambino sulla terra oggi è, in maggiore o minore misura, avvelenato dal piombo. Più il livello di piombo è basso, più il QI del bambino sarà elevato.

Oggi, un corpo ha, in media, mille volte più piombo di quanto ne avesse prima dell'era industriale, mentre i nostri cibi eccessivamente raffinati contengono meno minerali meno essenziali come lo zinco. Per me, è diventato chiaro che, per conservare una salute ottimale, sia necessario assumere regolarmente agenti disintossicanti e chelanti come aglio ed EDTA, che spingeranno costantemente fuori dal nostro corpo tossine come piombo, mercurio o pesticidi.
Ora abbiamo un riscontro senza precedenti su oltre 40 anni di utilizzo ampio e sicuro dell'EDTA, con studi che dimostrano un aumento della speranza di vita in alcuni modelli di ricerca. Nel nostro mondo tossico, l'EDTA per via orale offre benefici potenziali diversi come quelli osservati con alcuni dei più potenti nutrienti essenziali. Penso che l'EDTA sia ormai diventato essenziale per una salute ottimale quanto qualsiasi nutriente essenziale.

Se l'EDTA libera il corpo dai metalli pesanti in modo così efficace, non elimina anche minerali essenziali e altre sostanze importanti?

Dottor Garry Gordon:
No, per quanto sorprendente possa sembrare, non è così. In alcuni casi, l'EDTA orale in realtà aumenta l'assorbimento di vari minerali traccia. L'Organizzazione Mondiale della Sanità e consulenti della US National Academy of Sciences raccomandano che l'EDTA sia aggiunto alla dieta dei bambini nei paesi poveri per migliorare l'assorbimento dei minerali e, in particolare, quella di ferro e zinco.

L'EDTA non è mai decomposto nel corpo. Entra ed esce nella stessa forma. Ha anche una forte lista delle preferenze che vengono chiamate costanti di stabilità. Sarà molto volubile con il calcio e il magnesio ai quali dice: "Salve, siete lì, arrivederci. " Allo zinco, dice: "Beh, tu sei davvero interessante. " Quindi, al piombo dice: "Penso che tu sia davvero interessante, potremmo trascorrere la serata insieme. " E quando arriva al mercurio, gli chiede se possono trascorrere insieme il resto della loro vita.

D'altra parte, sappiamo che l'EDTA è un chelante non specifico e se non vi è un ampio apporto di minerali con elevata costante di stabilità, potrebbe potenzialmente eliminare minerali essenziali. Ciò dipende, in definitiva, dalla quantità di metalli pesanti nel sistema, dal suo pH, ecc. Se vi è più piombo o mercurio nel sistema, l'EDTA può quindi eliminare lo zinco, che viene rapidamente escreto nelle urine.

Suggisce di assumere sistematicamente minerali sostitutivi quando si assume una chelazione per via orale?

Dottor Garry Gordon:
Sì, senza dubbio. Consiglio sempre l'assunzione di integratori di vitamine e minerali più avanzati, tra cui zinco, per evitare che il corpo ne diventi carente. Purtroppo, a causa della tossicità del nostro ambiente e del nostro stile di vita stressante, è quasi impossibile fare affidamento sul cibo per fornire tutti i nutrienti di cui il nostro corpo ha bisogno per rimanere forte e sano.
Ci alimentiamo con cibi impoveriti provenienti da terreni carenti di minerali, confezionati in scatole, selezionati verdi e conservato in celle refrigerate. La ricerca ha dimostrato che, a causa del progressivo declino della qualità nutrizionale del nostro cibo, anche una dieta soddisfacente non è in grado di mantenere l'equilibrio di vitamine e minerali necessario per evitare problemi di salute. È fondamentale che noi rafforziamo la nostra dieta con una vasta gamma di integratori di vitamine e minerali che colmino le carenze nutrizionali.

Può confrontare la chelazione orale e per via endovenosa?

Dottor Garry Gordon:
In sostanza fanno cose diverse e, anche se un recente articolo su Jama dice che è inutile, nella mente dei pazienti trattati, i benefici della chelazione endovenosa sono fuor di dubbio. Ho aiutato a formare molti medici e ho scritto il protocollo originale della chelazione endovenosa in base al quale più di un milione di pazienti sono stati trattati senza problemi. Ma, a parte la questione della sua utilità, tutti abbiamo una vita troppo occupata e non possiamo passare 3 ore al giorno dal medico per una somministrazione endovenosa. Senza contare il costo notevole. La chelazione orale è un modo efficace, conveniente e affidabile per aiutare le persone a gestire un eccessivo carico di metalli pesanti nell'organismo. E posso dimostrare che tutti noi l'abbiamo.

Prendete, per esempio, il nostro carico di mercurio. In un rapporto pubblicato in Linear Practice of Alternative Medicine (autunno 2001, numero 2: 181-187), Poul Molher ha calcolato che è tipico avere quasi 40 milioni di atomi di mercurio in ogni cellula del corpo, se si hanno otturazioni dentali da diversi anni.

Mi sembra chiaro che tutti noi dovremmo essere sotto chelazione orale giornaliera o, altrimenti, non dovremmo mangiare pesce o respirare o bere acqua. Quindi, utilizziamo ogni mezzo possibile per estrarre queste tossine ogni giorno con un po' di fortuna, prima che diventino troppo radicate. La chelazione orale rende la chelazione endovenosa molto più efficace. Abbiamo dati che dimostrano che nessuno dovrebbe mai ricevere una chelazione endovenosa senza assumerla contemporaneamente per via orale.

Che cos'è l'ossido nitrico e come è collegato alla chelazione con EDTA?

Dottor Garry Gordon:
È stato dimostrato che l'EDTA migliora la produzione di ossido nitrico. Questo fatto da solo dimostra che la terapia chelante è utile per quasi tutti. L'ossido nitrico protegge il cuore, stimola il cervello, uccide i batteri, aiuta a prevenire la formazione di coaguli di sangue che causano la maggior parte degli attacchi di cuore e ictus, aumenta l'apporto di ossigeno ai tessuti e regola la pressione sanguigna e il flusso di sangue ai vari organi. È presente nella maggior parte delle creature viventi e prodotto da diversi tipi di cellule.

Di ciò se ne è parlato molto quando si è scoperto che questo semplice piccolo inquinante dell'aria, formato quando l'azoto brucia, come nel fumo di scarico delle auto, può esercitare tutte le più importanti funzioni vitali nel nostro corpo.

Altre ricerche hanno confermato che l'ossido nitrico è una molecola di segnalazione chiave nel sistema cardiovascolare e ha una vasta gamma di altre funzioni. Quando l'ossido nitrico è prodotto dall'endotelio, la parete cellulare più interna delle arterie, si diffonde rapidamente attraverso le membrane cellulari fino alle cellule muscolari sottostanti. Le loro contrazioni vengono fermate dall'ossido nitrico, con conseguente dilatazione delle arterie. In questo modo, l'ossido nitrico controlla la pressione arteriosa e l'apporto di sangue. Inoltre, aiuta a prevenire la formazione di coaguli di sangue.

Se l'ossido nitrico è così importante per la salute cardiovascolare, perché non assumerne una dose giornaliera invece dell'EDTA?

Dottor Garry Gordon:
Il problema è che l'ossido nitrico è così potente che, quando lo somministriamo come medicina, rappresenta un rischio. Proprio come quando viene data della nitroglicerina da mettere sotto la lingua per dilatare le arterie e fermare il dolore al cuore, e si può avere un mal di testa esplosivo. Dare sostanze che producono tali effetti non è banale. D'altro canto, se riuscissi a trovare un modo per ottimizzare la capacità del corpo di produrre esattamente la dose ideale di ossido nitrico (e penso che la mia chelazione orale possa essere d'aiuto, disintossicando le cellule che compongono l'ossido di azoto), sarebbe meraviglioso. Il vostro organismo non è stupido, non si sovraccaricherà e non dovrete preoccuparvi di un sovradosaggio di ossido nitrico indotto dall'EDTA.
Ordinare prodotto
EDTA 250 mg

Poco costoso e molto più pratico della chelazione intravenosa

www.supersmart.com

Gratis

Ti ringraziamo per la visita, prima di uscire

ISCRIVITI AL
Club SuperSmart
Ed approfitta
di promozioni esclusive:
  • Gratis: la pubblicazione scientifica settimanale "Nutranews"
  • Delle promozioni esclusive ai membri del club
> Continua