Home   >  Cura dei capelli  >  Bellezza e salute dei...
30-03-2016

Bellezza e salute dei capelli e delle unghie

ongles cheveux Lo stato dei capelli e delle unghie è spesso il riflesso di quello della salute. Con gli anni, diventano spesso più fini, più fragili; la crescita, il rinnovo rallentano. L’età rende più fragili i capelli e ne rende il fusto più vulnerabile a certe manipolazioni. Anche la malattia, la fatica, lo stress… possono incidere sull’aspetto.
Incorporandosi a livello della cheratina nel capello così come nell’unghia, dei nutrimenti quali le vitamine del gruppo B, gli amminoacidi solforati, i minerali essenziali come lo zinco o il silicio possono favorirne la crescita e migliorarne l’aspetto.

I capelli, composti per il 95% da cheratina

I capelli sono composti da un bulbo e da un fusto pilifero. Si sviluppano in zone concentriche a partire dal follicolo pilifero. Le cellule si moltiplicano a livello del bulbo situato alla radice dei capelli grazie agli apporti di ossigeno e di nutrimenti veicolati dai capillari sanguigni. Progressivamente respinte verso l’alto, queste cellule si caricano di cheratina - una proteina ricca di amminoacidi solforati (cistina e metionina) - per formare il fusto pilifero costituito da tre strati concentrici:
    - al centro, il midollo, senza attività particolare, è formato da cellule senza nucleo scarsamente pigmentate;
    • - lo strato successivo, la corteccia, ne costituisce il centro. È composta da cellule ricche di cheratina e di melanina, i pigmenti che determinano il colore della capigliatura;
    • - la guaina epiteliale esterna, o cuticola, ha una composizione vicina a quella dell’epidermide. La guaina epiteliale interna, ricca di glicoproteine, contiene la parte nutritiva indispensabile per lo sviluppo del capello. Protegge la struttura interna del capello.
La crescita dei capelli segue delle fasi successive di crescita (fase anagen), di regressione (fase catagen) e di riposo (fase telogen) che portano alla morte e alla caduta del capello, seguite da una nuova ricrescita. Questi cicli si predispongono a partire dal quinto mese e mezzo della vita fetale; continuano per tutta la vita.

Le unghie, una lama cornea composta da cheratina

L’unghia è una lama cornea flessibile, liscia e traslucida, un’escrescenza superficiale della pelle costituita da delle cellule molto dense ed omogenee di cheratina. Quest’ultima forma una matrice che mantiene unite le cellule e ne conferisce resistenza, durata, solidità e flessibilità. L’unghia contiene anche acqua, lipidi e minerali, quali calcio, zinco o silicio.
L’unghia è avvolta da un disco di tessuto epidermico, o matrice; è a questo livello che avviene la formazione delle cellule che danno vita all’unghia. Un’unghia in buona salute cresce in media 0,10 mm al giorno.

La cheratina, una proteina ricca di amminoacidi solforati

La cheratina è una scleroproteina, o proteina costituita da un gran numero di amminoacidi: è composta da una combinazione di 18 amminoacidi, con una predominanza di amminoacidi solforati, quali cisteina o metionina. I capelli sono così composti per il 14% da cisteina e le unghie per il 10%.
La ricchezza di zolfo della cisteina le permette di svolgere un ruolo importante nella coesione, nella stabilità e nella resistenza della cheratina e quindi in quelle dei capelli e delle unghie. Forma infatti dei legami, o ponti disolfuro, fra le molecole, agendo un po’ come una colla che mantiene l’insieme delle fibre della cheratina. Delle unghie o dei capelli fragili, sfibrati, sono spesso il risultato di legami troppo deboli tra le cellule che li costituiscono. Lo zolfo e gli amminoacidi solforati svolgono quindi un ruolo particolarmente importante per la solidità dei capelli e delle unghie.

Il metilsulfonilmetano (MSM), contenente zolfo

La cheratina, la proteina della struttura dei capelli e delle unghie, contiene dei livelli molto elevati di zolfo, in gran parte presente sotto forma di amminoacidi, quali cisteina, cistina o metionina. Il MSM è utilizzato per mantenere dei livelli normali di cheratina nei capelli e nelle unghie. Aiuta a rendere le pareti cellulari più permeabili per facilitare il passaggio dei nutrimenti indispensabili, migliorando così la qualità dei capelli e delle unghie.
Alcuni esperimenti in cui è stato utilizzato il MSM marcato con zolfo radioattivo (35S) hanno mostrato che dopo l’ingestione, il MSM conferisce il proprio zolfo agli amminoacidi metionina e cisteina così come ad altre proteine seriche. Lo zolfo arriva infine tramite questo legame nel collagene della pelle, delle articolazioni e dei vasi sanguigni. Viene anche incorporato alla cheratina dei capelli e delle unghie1.
Unghie e capelli sfibrati sono tra i primi segni di una carenza di zolfo. In uno studio in doppio cieco controllato con placebo, sedici uomini e cinque donne hanno assunto quotidianamente per sei settimane 3000 mg di MSM o un placebo. La salute dei loro capelli (lunghezza, brillantezza, diametro) è stata controllata utilizzando delle scale standard di valutazione. Sono stati osservati dei miglioramenti significativi nella salute e nell’aspetto dei capelli dei soggetti sottoposti ad integrazione con MSM, i cui cambiamenti più marcati riguardavano la lunghezza e la brillantezza dei capelli.
Un altro studio era incentrato sulla salute e sull’aspetto delle unghie di 11 soggetti che hanno assunto quotidianamente per sei settimane 3000 mg di MSM o un placebo. L’integrazione con MSM ha conferito dei miglioramenti significativi nell’aspetto e nella robustezza delle unghie dei soggetti.

Gli amminoacidi solforati, indispensabili per la crescita

La cisteina svolge un ruolo essenziale nella struttura proteica della cheratina, presente abbondantemente nei capelli e nelle unghie. La velocità di ricrescita, la sintesi proteica e il diametro della fibra capillare dipendono dalla disponibilità della cisteina. Alcuni test in vitro indicano che una diminuzione del tenore in cisteina dei follicoli piliferi in coltura scatena una diminuzione dipendente dalla dose della velocità di crescita e del diametro della fibra prodotta. Un’integrazione con cisteina, sotto forma di L-cisteina o di N-acetilcisteina, stimola la crescita dei capelli e delle unghie e li rende meno fragili.
La taurina è un amminoacido solforato che viene immagazzinato nel bulbo del capello. Deriva dalla cisteina. È anche un antiossidante che permette di lottare contro i radicali liberi e di lottare contro l’invecchiamento. Alcuni studi hanno mostrato che la taurina esercita un’azione protettiva specifica a livello del bulbo capillare, soprattutto:
    - opponendosi al processo di deformazione e di compressione del bulbo;
    • - prolungando la sopravvivenza e la crescita del capello.

Il silicio conferisce forza e resistenza ai capelli e alle unghie

Il silicio è un minerale traccia essenziale per la salute della pelle e delle ossa. Favorisce la formazione del collagene, indispensabile per la solidità e per lo sviluppo sano dei tessuti epiteliali e congiuntivi.
L’involucro esterno dei capelli, che ne dona forza ed elasticità, è ricco di silicio. Dei capelli che hanno un contenuto elevato di silicio tendono a cadere meno frequentemente e sono più brillanti e lucidi. Il silicio è anche il minerale predominante nelle unghie. Delle unghie fragili e che si spezzano sono un segnale di carenza di silicio.
Alcuni studi scientifici hanno mostrato che un’integrazione di due-tre settimane con silicio rende le unghie più brillanti e meno fragili. Alcuni studi sovietici indicano che il silicio sembra frenare la caduta dei capelli e favorirne la ricrescita.
Uno studio randomizzato, in doppio cieco e controllato con placebo, ha esaminato la capacità del silicio di migliorare la salute della pelle, delle unghie e dei capelli di donne che avevano una pelle rovinata dal sole. Le donne che hanno partecipato allo studio hanno assunto quotidiamente 10 mg di silicio o un placebo per 20 settimane. Durante lo studio, sono state effettuate delle misurazioni per valutare la salute della pelle, dei capelli e delle unghie. I risultati hanno mostrato che l’integrazione con silicio ha reso le unghie e i capelli meno ruvidi e sfibrati2.
L’effetto del silicio stabilizzato dalla colina è stato esaminato nell’ambito di uno studio in doppio cieco controllato con placebo in 48 donne con capelli fini. Hanno assunto per nove mesi 10 mg al giorno di silicio stabilizzato da colina o un placebo. I risultati hanno mostrato che la sezione dei capelli era aumentata nelle donne sottoposte ad integrazione. I capelli erano più folti e l’elasticità era migliorata3.

Lo zinco, fondamentale per la crescita e per la vitalità delle unghie e dei capelli

Lo zinco è un minerale traccia indispensabile che svolge un ruolo fondamentale nella crescita e nella vitalità dei capelli e delle unghie, poiché interviene nella sintesi della cheratina. È necessario per la sintesi delle proteine della cheratina. Favorisce i legami tra le une e le altre delle terminazioni solforate, proteggendole dalle aggressioni dei radicali liberi.
Lo zinco interviene anche nella sintesi degli acidi grassi essenziali che nutrono i tessuti che circondano il bulbo capillare e ne prevengono l’inaridimento. È indispensabile per la mobilitazione della vitamina A che aiuta a lubrificare il capello, ad idratare il cuoio capelluto e a prevenire le desquamazioni (pellicole).
La concentrazione elevata dello zinco nel cuoio capelluto indica che svolge un ruolo importante. Una carenza di zinco può rendere fragili i capelli e le unghie: può manifestarsi con un rallentamento della crescita dei capelli associata ad unghie fragili, che si spezzano e si sfogliano. Alcuni studi mostrano che l’assunzione di un integratore allo zinco per via orale può aiutare a risolvere delle anomalie delle unghie nella sindrome delle unghie gialle.
Infine, in alcuni casi di caduta dei capelli androgenetica, aiuta ad inibire la 5-alfa reduttasi, un enzima situato a livello del cuoio capelluto che provoca un eccesso di sebo e la caduta dei capelli.

Le vitamine del gruppo B

La biotina rinforza la solidità delle unghie ed interrompe la caduta dei capelli
La biotina, una vitamina del gruppo B, può rinforzare i capelli e le unghie favorendone i legami incrociati. Numerosi studi clinici indicano che l’assunzione di biotina (assunzione quotidiana di 1-3 mg) è associata ad unghie più spesse e più solide. Delle carenze di biotina sono associate soprattutto ad una perdita dei capelli oppure all’alopecia. Delle unghie fragili, che si spezzano sono frequenti, in modo particolare nelle donne che hanno dei livelli bassi di biotina. 71 pazienti sono stati trattati con una dose orale di 2,5 mg di biotina. Tra le 45 persone che hanno potuto essere valutate alla fine dello studio, 41 (91%) hanno mostrato dei miglioramenti incontestabili con delle unghie più resistenti dopo un trattamento di circa 5,5 mesi4. Un altro studio, realizzato in Svizzera, ha mostrato un aumento del 25% dello spessore dell’unghia dopo un’integrazione con biotina di soggetti che avevano unghie fragili. I soggetti che avevano assunto biotina per tre-sei mesi.
La biotina stimola la crescita del follicolo pilifero. Nell’alopecia maschile androgenetica comune, l’assunzione di biotina permette un’interruzione transitoria della caduta dei capelli e ne fa scomparire l’effetto opaco, sfibrato e depigmentato. Possiede un’azione stimolante del follicolo pilifero così come un’azione antiseborroica dimostrata.

La colina
La colina è correlata alle vitamine B. Come accade per numerosi altri nutrimenti, i suoi livelli tendono a diminuire con l’età. Favorisce il metabolismo dei grassi ed aiuta a mantenere l’idratazione dei capelli e delle unghie.

Il PABA, o acido paraminobenzoico
Il PABA è un cofattore idrosolubile naturale delle vitamine del gruppo B. È anche un antiossidante capace di bloccare gli effetti nocivi dei raggi ultravioletti. Sembra ripristinare il colore iniziale ai capelli bianchi nel 10-25% dei casi.
Nel 1941, un team di ricercatori riferisce che la somministrazione quotidiana di 200 mg di PABA per due mesi aveva determinato un inscurimento marcato della capigliatura di 30 pazienti che avevano i capelli grigi6. Con l’obiettivo di replicare questi risultati, un altro team ha somministrato quotidianamente 20 mg di PABA con 100 mg di pantotenato di calcio e 50 g di lievito di birra per otto mesi a dei pazienti con capelli grigi. Hanno constatato che il colore dei capelli era stato modificato solamente in due pazienti su trentatre7. Un medico dell’Università di Temple, a Philadelphia in Pensilvania, ha perseguito queste ricerche di un rapporto che descriveva cinque casi di modifica importante del colore e della ricrescita dei capelli in 20 pazienti con dei capelli nettamente grigi che avevano assunto 6-24 g di PABA al giorno per altri problemi. Ne hanno tratto la conclusione che il consumo di 6-24 g di PABA quotidianamente per almeno sei settimane ripristinerebbe il colore naturale dei capelli nel 25% delle persone che hanno dei capelli nettamente grigi. Non ha speculato sul meccanismo di azione ma ha sottolineato che questi effetti erano fortemente variabili e potrebbero richiedere dei periodi di somministrazione più lunghi.

L’inositolo

L’inositolo interviene nel metabolismo dei grassi, migliora la salute dei capelli e dell’epidermide. È un costituente di tutte le cellule del regno animale così come del regno vegetale. La sua forma chimica è identica a quella di uno zucchero semplice ma gli atomi sono disposti in maniera differente. L’inositolo è indispensabile per la salute dei capelli di cui ne protegge il follicolo dai danni cellulari.
Una carenza di inositolo provoca nei topi la perdita del pelo; nei topi neonati ne blocca la crescita. Nell’uomo, ciò può tradursi con la comparsa di calvizia.
Ordinare prodotti
Hair & Nails Formula

Per dei capelli e delle unghie più belli e più resistenti
Nuova formulazione molto più attiva grazie all'efficacia della Cynatine HNS®

www.supersmart.com
Orthosilicic Acid

Acido ortosilicico (silicio) biodisponibile e stabilizzato.

www.supersmart.com
A découvrir aussi
31-07-2017
Integratori alimentari che liberano dagli attacchi di...
Gli attacchi di fame si manifestano sia nelle persone che desiderano perdere peso, sia in quelle caratterizzate da un peso stabile. Al fine di trovare...
Piu info
10-08-2016
Rughe del viso: quando vi pentirete di...
Veri segni del tempo, le rughe sono la conseguenza inevitabile dell'invecchiamento della pelle. La signora Rossi, una cinquantenne molto segnata dal tempo, l'ha scoperto a...
Piu info
24-06-2019
Invecchiamento della pelle: gli effetti protettivi dell'astaxantina
L'astaxantina è un potente antiossidante naturale che continua a suscitare interesse! A partire dal nostro articolo "L'astaxantina, un antiossidante particolarmente potente" nel mese di novembre...
Piu info
Seguici
Selezioni la lingua scelta
itfrendeesnlpt

Gratis

Ti ringraziamo per la visita, prima di uscire

ISCRIVITI AL
Club SuperSmart
Ed approfitta
di promozioni esclusive:
  • Gratis: la pubblicazione scientifica settimanale "Nutranews"
  • Delle promozioni esclusive ai membri del club
> Continua