Home   >  Immunità  >  Gli 8 segreti delle...
03-01-2018

Gli 8 segreti delle persone che non sono mai ammalate

immune response Ogni anno, le stesse persone sembrano superare miracolosamente le epidemie di influenza o di gastroenterite. In realtà, la fortuna non centra: è la qualità delle loro risposte immunitarie che garantisce loro di trascorrere l'inverno serenamente e questa qualità dipende da 8 segreti ben conservati che sfruttano al massimo. Sta a te metterli in pratica in modo che possa far parte anche tu di quelle persone che non sono mai ammalate...

1) Hanno un'alimentazione ricca di micronutrienti.

Nei paesi ricchi, l'alimentazione è diventata così povera che la carenza di micronutrienti è diventata comune. Tuttavia, alcuni studi hanno mostrato che una carenza di uno solo dei seguenti micronutrienti compromette le funzioni immunitarie: lo zinco, il selenio, il ferro, il rame, il calcio, l'acido folico o le vitamine A, B6, C e E.
È dimostrato : un'integrazione con micronutrienti aumenta significativamente l'attività del glutatione, della produzione di anticorpi e di citochine immunitarie1-2.
Cosa fare : aumenta il consumo di frutta e verdura fresca e lasciati tentare dal Daily 3, una formula multivitaminica innovativa e pratica che ha già sedotto milioni di persone.

2) Dormono abbastanza.

Un sonno notturno troppo breve non compromette solo l'efficienza sul lavoro. Quando si dorme 5 ore invece delle 8 ore abituali, l'organismo interpreta questa mancanza come uno stress fisico e aumenta considerevolmente il suo livello di cellule immunitarie per superarlo. Questa attività insolita perturba successivamente l'attività dei granulociti (un tipo di globuli bianchi) e riduce l'efficacia del sistema immunitario per i giorni o le settimane successive.
È dimostrato : una persona che dorme meno di 6 ore per notte per una settimana avrebbe 4,2 volte più rischi di prendere un raffreddore piuttosto di coloro che beneficerebbero di oltre 7 ore di sonno nello stesso periodo3.
E l'effetto non si ferma qui: altri studi hanno mostrato che una carenza cronica di sonno aveva un impatto molto più pesante sul sistema immunitario, rendendo la serie di malattie croniche molto più deleterie di un semplice raffreddore.
. Cosa fare : riscopri il sonno utilizzando le piante più studiate per favorire l'addormentamento (valeriana, luppolo, rodiola, ecc.) o scegliendo un integratore che le raggruppi tutte insieme come Natural Sleep Formula, e soprattutto evita i farmaci (sonniferi, benzodiazepine) che provocano effetti collaterali e dipendenze.

3) Trovano dei mezzi per ridurre il loro livello di stress.

Lo stress provoca il rilascio di ormoni dello stress come il cortisolo e l'adrenalina. Sono delle molecole molto utili a breve termine, ma che danneggiano direttamente il sistema immunitario inibendo la produzione di citochine quando vengono prodotte per un lungo periodo di tempo.
È dimostrato : uno studio ha mostrato che in caso di stress cronico, i leucociti (globuli bianchi) diventavano anormalmente attivi e potevano a lungo termine danneggiare i tessuti sani dell'organismo4.
Cosa fare : lo yoga, il Tai Chi e ogni attività fisica in generale offrono ottime garanzie contro lo stress. Molte piante come la passiflora, la magnolia o il giuggiolo contengono dei componenti naturali che agiscono in sinergia per alleviare l'organismo e sono ingiustamente abbandonate a favore dei farmaci. Alcuni integratori come la Stress Relief Formula sono appositamente studiati per riunire gli ingredienti naturali più attivi contro lo stress: non perdere l'opportunità di provarli e vedere come influiscono sullo stress.

4) Sono fisicamente attive.

Gli studi mostrano che l'attività fisica stimola certi componenti immunitari sup>5. In particolare, porta ad una migliore distribuzione delle popolazioni cellulari circolanti coinvolte nella risposta immunitaria6 purché l'esercizio non sia troppo faticoso per il muscolo.
È dimostrato : le funzioni immunitarie sono direttamente influenzate dall'eccesso di tessuto adiposo, che aumenterebbe in particolare il rischio di contrarre l'influenza...
Cosa fare : riprendi gradualmente l'attività fisica e affidati agli estratti di piante riconosciute dalla scienza come "soppressori dell'appetito", come il konjac7 presente nella formula ottimizzata per la perdita di peso Weight Loss Formula.

5) Mangiano frutta e verdura fresche senza pesticidi.

L'esposizione alle tossine e agli inquinanti atmosferici riduce la qualità della risposta immunitaria. I pesticidi, in particolare, inibiscono la capacità delle cellule NK umane di secernere le proteine litiche e hanno un effetto dannoso sui linfociti T 8.
È dimostrato : alcuni studi hanno chiaramente mostrato che l'esposizione cronica ai pesticidi può svolgere un ruolo nello sviluppo di alcune patologie respiratorie come l'asma o le bronchiti9.
Cosa fare : se sei esposto regolarmente a delle sostanze inquinanti (ad esempio se vivi in una grande città), aumenta il consumo di antiossidanti acquistando più frutta e verdura biologiche o approfittando dell' AntiOxidant Synergy, una formula sinergica contenente diversi potenti antiossidanti.

6) Sono felici.

Voltaire l’aveva riassunto come segue: "Ho deciso di essere felice, perché fa bene alla salute". E aveva ragione. Essere felici decreta e influenza profondamente la nostra vita, il nostro benessere e la nostra salute.
È dimostrato : le persone che sono più socialmente connesse alla famiglia, amici, comunità, sono più felici, sono fisicamente più sane e vivono più a lungo di quelle che sono meno ben connesse10.
Cosa fare: una delle condizioni per essere felici è essere positivi, pensare positivo. Non credere a coloro che affermano di avere una ricetta miracolosa per raggiungere la felicità. La felicità bisogna studiarla, rivendicarla e costruirla.

7) Rimangono a contatto con la natura.

Vivere in città ha numerosi vantaggi, ma il rischio di soffrire di depressione è anche maggiore. Oggi, tuttavia, è certo che le persone tristi o depresse soffrono di anomalie immunitarie, in particolare di un eccesso di citochine nel sangue che inducono una sindrome infiammatoria e una riduzione della qualità delle risposte immunitarie...
È dimostrato : dopo 90 minuti di camminata in mezzo alla natura, la corteccia prefrontale, in iperattività quando si rimuginano i brutti pensieri, è meno sollecitata, il che riduce il rischio di depressione11 .
Cosa fare: moltiplica le passeggiate all'aria aperta, nei boschi o in un parco se possibile e circondati di verde! Uno studio ha anche mostrato che il semplice fatto di "vedere" la natura accelererebbe il processo di guarigione12.

8) Non fumano.

Le conseguenze del tabacco sull'immunità sono catastrofiche13. Oltre ad alterare i mezzi di difesa meccanici come le ciglia bronchiali, il fumo di sigaretta aumenta drasticamente i livelli di infiammazione diminuendo la qualità della risposta immunitaria (riduzione dell'attività dei linfociti, diminuzione della produzione di anticorpi, inibizione delle citochine).
È dimostrato : la probabilità di prendere l'influenza quando si è un fumatore è moltiplicata per 4. Il tabacco raddoppia anche il rischio di contrarre un'infezione respiratoria e favorisce le complicanze14.
Cosa fare : smettere di fumare è ovviamente la soluzione, ma per coloro che non ci riescono immediatamente, dovrebbe essere presa in considerazione un' integrazione con vitamina C . La ricerca ha mostrato che la sigaretta esauriva più rapidamente le scorte di vitamina C, il che contribuiva ad aggravare il loro stato immunitario15.



Bibliografia:
1- LESOURD (1990) le vieillissement immunologique, influence de la denutrition. Ann. Biol. Clin., 48, 309-318
2- GIRODON (1997) Effect of a two-year supplementation with low doses of antioxidant vitamins and/or minerais in elderly subjects on levels of nutrients and antioxidant defense parameters.J Am Coll Nutr. Aug;16(4):357-65.
3- Aric A. Prather, Denise Janicki-Deverts et al. Behaviorally Assessed Sleep and Susceptibility to the Common Cold, SLEEP, Vol. 38, No. 9, 2015, https://doi.org/10.5665/sleep.4968.
4- Powel ND, Solan Erica et al. Social stress up-regulates inflammatory gene expression in the leukocyte transcriptome via β-adrenergic induction of myelopoiesis, September 23, 2013, doi: 10.1073/pnas.1310655110 PNAS October 8, 2013 vol. 110 no. 41 16574-16579
5- Immune function in sport and exercise. Gleeson M. J Appl Physiol. 2007 Aug;103(2):693-9. Epub 2007 Feb 15. Review.
6- Horn PL, Leeman K, Pyne DB, Gore CJ. Expression of CD94 and 56(bright) on natural killer lymphocytes - the influence of exercise. Int J Sports med 2002; 23: 595-9
7- M. Chua, T. C. Baldwin, T. J. Hocking, and K. Chan, "Traditional uses and potential health benefits of Amorphophallus konjac K. Koch ex N.E.Br." Journal of Ethnopharmacology, vol. 128, no. 2, pp. 268-278, 2010.
8- Rowe, A. M., Brundage, K. M., and Barnett, J. B., 2007. In vitro atrazine-exposure inhibits human natural killer cell lytic granule release. Toxicol Appl Pharmacol. 221(2); 179-188.
9- Karmaus, W., Kuehr, J., and Kruse, H., 2001. Infections and atopic disorders in childhood and organochlorine exposure. Arch Environ Health. 56(6); 485-492.
10- MD. Robert J. Waldinger (Harvard Medical School ), Longitudinal study of two groups of men over the adult lifespan, tracking major domains of mental and physical health, social functioning, and work life. Harvard Study of Adult Development, https://www.maelstrom-research.org/mica/individual-study/hsad
11- Nature experience reduces rumination and subgenual prefrontal cortex activation. Gregory N. Bratmana,J. Paul Hamilton et al. PNAS, 2015, 8567-8572.
12. Ulrich, R.S. View through a window may influence recovery from surgery. Science 1984, 224, 420-421
13. Y Arnson, Y Shoenfeld, H Amital. Effects of tobacco smoke on immunity, inflammation and autoimmunity. J of Autoimmunity; 2010, 34 : 258-65
14. Almirall J et al. Proportion of community-acquired pneumonia cases attributable to tobacco smoking. Chest. 1999;116:375-379.
15. Lykkesfeldt J, Christen S, Wallock LM, Chang HH, Jacob RA, Ames BN. Ascorbate is depleted by smoking and repleted by moderate supplementation: a study in male smokers and nonsmokers with matched dietary antioxidant intakes. The American Journal of Clinical Nutrition. 2000;71(2):530-536.
Ordinare prodotti
Daily 3®

La formula multivitaminica più completa e meglio dosata sul mercato

www.supersmart.com
Liposomal Vitamin C

Forma altamente biodisponibile di vitamina C

www.supersmart.com
AntiOxidant Synergy

Una potente difesa antiossidante polivalente.

www.supersmart.com
Weight Loss Formula

Il potere di una formula migliorata per favorire un migliore controllo del peso

www.supersmart.com
Stress Relief Formula

Aiuta a ritrovare energia, serenità e sonno perturbati dallo stress.

www.supersmart.com
Natural Sleep Formula

Alternativa sana e naturale ai sonniferi, per ritrovare un sonno ristoratore.

www.supersmart.com
A découvrir aussi
24-06-2019
La PEA, l'antidolorifico naturale universale
Meglio conosciuta con le iniziali PEA, la palmitoiletanolamide è un potente principio attivo naturale scoperto nel 1957. Fin dalla sua scoperta, questa sostanza è stata...
Piu info
04-09-2019
Quale età hanno i tuoi polmoni? La...
Sapevi che fra tutti i tuoi organi, sono i polmoni i primi ad invecchiare? Come la pelle, hanno la particolarità di essere esposti alla massima...
Piu info
16-03-2015
Un promettente studio pilota dimostra che AHCC...
Una prima sperimentazione sull'uomo di grande successo ha dimostrato che l'assunzione di AHCC (Active Hexose Correlated Compound), un composto raro proveniente dalla radice di Shiitake,...
Piu info
Seguici
Selezioni la lingua scelta
itfrendeesnlpt

Gratis

Ti ringraziamo per la visita, prima di uscire

ISCRIVITI AL
Club SuperSmart
Ed approfitta
di promozioni esclusive:
  • Gratis: la pubblicazione scientifica settimanale "Nutranews"
  • Delle promozioni esclusive ai membri del club
> Continua