Home   >  Cuore e circolazione sanguigna  >  Bacche di olivello spinoso,...
26-04-2017

Bacche di olivello spinoso, dei superfrutti dalle molteplici virtù

Bacche di olivello Conosci le bacche di olivello spinoso? A partire dall'inizio dell'anno 2000, l'entusiasmo per queste piccole bacche arancioni continua a crescere, al punto tale che le superfici di coltivazione sono in costante aumento. Sebbene il sapore acido scoraggi alcuni consumatori, queste bacche sono in realtà più apprezzate per i loro benefici per la salute. Inoltre, il loro interesse terapeutico non è nuovo poiché queste bacche sono raccomandate da migliaia di anni nelle medicine tradizionali asiatiche. Facciamo il punto su questi superfrutti per comprendere meglio i loro benefici per la salute.

Le proprietà eccezionali delle bacche di olivello spinoso

Utilizzate da millenni in numerose medicine tradizionali, le bacche di olivello spinoso hanno suscitato l'interesse della comunità scientifica. Sono stati condotti diversi studi per comprendere meglio le virtù di queste piccole bacche. I risultati di questi studi hanno confermato la composizione eccezionale di queste superbacche, come evidenziato in due articoli: uno pubblicato nel 2012 nella rivista ISRN Pharmacology1 e l'altro pubblicato nel 2016 nella rivista Food Chemical Toxicology2 . Questi due articoli forniscono una relazione completa dei componenti presenti nelle bacche di olivello spinoso. In particolare si scopre che queste bacche sono ricche di acidi grassi insaturi essenziali per l'organismo, tra cui gli omega 3, gli omega 6, gli omega 9 e gli omega 7. Spesso sconosciuti, gli omega 7 sono molto difficili da trovare. Le bacche di olivello spinoso sono anche una delle rare fonti note di omega 7. In aggiunta a questo apporto inedito di acidi grassi omega 7, le bacche di olivello spinoso sono anche un'ottima fonte di vitamine, tra cui le vitamine A, B, C, E e K, di fitosteroli, di flavonoidi, di carotenoidi e di oligoelementi come il ferro, il fosforo o il magnesio. Èquesta composizione unica che è all'origine del successo delle bacche di olivello spinoso. Inoltre, alcuni studi scientifici hanno confermato che questa composizione conferisce alle bacche di olivello spinoso un'attività antiossidante, antinfiammatoria, cardioprotettiva, citoprotettiva, immunomodulante, epatoprotettiva, retinoprotettiva, radioprotettiva, antiaterogenica, così come un'azione antistress e antimicrobica1,2,3.

L'effetto cardioprotettivo riconosciuto delle bacche di olivello spinoso

Le bacche di olivello spinoso sono regolarmente evidenziate per il loro effetto cardioprotettivo, che sarebbe in parte legato all'alto contenuto di acidi grassi insaturi. Essenziali per il buon funzionamento dell'organismo, questi lipidi sono infatti noti per contribuire alla prevenzione delle malattie cardiovascolari. Questo è anche il motivo per cui è stato condotto uno studio sull'interesse di un'integrazione con olio di bacche di olivello spinoso4. Nel corso dei loro studi, i ricercatori si sono particolarmente interessati agli effetti di questa integrazione sui fattori di rischio cardiovascolare, sull'ipertensione e sulla pressione sanguigna sistolica. Per questo, i ricercatori hanno seguito 74 pazienti con ipertensione e ipercolesterolemia e 32 soggetti sani. Queste persone sono state suddivise in due gruppi: il primo gruppo è stato sottoposto ad un'integrazione con olio di bacche di olivello spinoso, mentre il secondo gruppo è stato sottoposto ad integrazione con olio di girasole. Dopo 30 giorni di trattamento, i ricercatori hanno riscontrato degli effetti benefici nelle persone sottoposte ad integrazione con olio di bacche di olivello spinoso. Infatti, questa integrazione sembra aver contribuito a normalizzare la pressione sanguigna nei pazienti ipertesi laddove sembra aver diminuito il livello di colesterolo, di LDL ossidato e di trigliceridi nel sangue nei pazienti con ipercolesterolemia. Inoltre, questa integrazione con olio di bacche di olivello spinoso potrebbe anche aver migliorato il livello di antiossidanti, in circolazione sia nei soggetti sani sia nei soggetti ipertesi. Al termine della loro analisi, i ricercatori hanno così potuto concludere che l'olio di bacche di olivello spinoso potrebbe essere benefico per ridurre la dislipidemia, i rischi cardiovascolari e l'ipertensione.

L'interesse delle bacche di olivello spinoso contro la degenerazione retinica

Oltre all'effetto cardioprotettivo, le bacche di olivello spinoso possono anche avere un'azione protettiva per la vista. È in ogni caso ciò che rivela un articolo pubblicato nel 2016 nella celebre rivista Nutrients5. Questo studio si è concentrato su alcuni composti specifici delle bacche di olivello spinoso: le proantocianidine o tannini condensati. Altri studi suggerivano, infatti, che queste molecole potrebbero avere un effetto protettivo contro la degenerazione retinica. I ricercatori si sono particolarmente interessati alla degenerazione retinica indotta dalla luce visibile, che è dovuta ad un'eccessiva esposizione alla luce, all'origine di gravi danni alla retina e alla vista. Per valutare l'attività benefica delle bacche di olivello spinoso, i ricercatori hanno somministrato questi frutti ad alcuni conigli per 14 giorni prima di un periodo di 7 giorni di esposizione alla luce e poi per 7 giorni dopo l'esposizione. I ricercatori hanno poi analizzato gli effetti dell'esposizione alla luce sulla retina dei conigli. La loro analisi ha mostrato che le proantocianidine delle bacche di olivello spinoso hanno permesso di mantenere la struttura della retina così come di migliorare le variazioni indotte dall'esposizione alla luce. Ecco perché i ricercatori hanno concluso che le bacche di olivello spinoso potrebbe essere benefiche contro la degenerazione retinica.

I risultati favorevoli contro la secchezza vaginale

Pubblicato nel 2014 nella rivista Maturitas6, uno studio ha permesso di valutare l'interesse terapeutico delle bacche di olivello spinoso contro la secchezza vaginale. Il gruppo di ricercatori finlandesi si è particolarmente interessato all'atrofia vaginale, un'affezione che provoca soprattutto secchezza vaginale, irritazioni e bruciore. Per valutare l'efficacia di un'integrazione con olio di bacche di olivello spinoso, i ricercatori hanno seguito 98 donne in post-menopausa con sintomi di atrofia vaginale. Queste donne sono state suddivise in due gruppi, di cui uno dei due è stato sottoposto ad integrazione pari a 3 g di olio di bacche di olivello spinoso al giorno. Prima e dopo 3 mesi di trattamento, i ricercatori hanno misurato vari parametri, quali l'indice di salute vaginale, il pH vaginale e l'umidità vaginale. I campioni di siero sono stati raccolti per analizzare gli enzimi epatici, la proteina C-reattiva e i lipidi circolanti. L'analisi di questi parametri ha rivelato un'azione benefica delle bacche di olivello spinoso sull'integrità dell'epitelio vaginale. In altre parole, ciò significa che l'integrazione con olio di bacche di olivello spinoso ha dato risultati favorevoli contro la secchezza vaginale. I ricercatori ritengono inoltre che questa integrazione benefica per la salute vaginale potrebbe essere un'alternativa naturale ad alcuni trattamenti a base di estrogeni.

È quindi innegabile che le bacche di olivello spinoso presentano numeroso benefici per la salute. Oltre alla loro composizione eccezionale con acidi grassi omega 3, 6, 7 e 9, queste superbacche presentano un grande interesse terapeutico. Sebbene si attribuiscano già a questi superfrutti degli effetti protettivi per il sistema cardiovascolare e per la retina, le bacche di olivello spinoso potrebbero anche essere raccomandate in alcuni trattamenti. Qualcosa ci dice che le bacche di olivello spinoso non hanno ancora rivelato tutte le loro virtù! Scopri l'olio di bacche di olivello spinoso formulato sotto forma di integratori alimentari nel catalogo Supersmart : Sea Buckthorn Extract.



> Bibliografia:
1. Chirag A. Patel et al., Remedial Prospective of Hippophae rhamnoides Linn. (Sea Buckthorn), ISRN Pharmacol, 2012, 2012: 436857.
2. Olas B, Sea buckthorn as a source of important bioactive compounds in cardiovascular diseases, Food Chem Toxicol. 2016 Nov, 97:199-204.
3. Suryakumar G, Gupta A, Medicinal and therapeutic potential of Sea buckthorn (Hippophae rhamnoides L.), J Ethnopharmacol. 2011 Nov 18, 138(2):268-78.
4. Vivek Vashishthaa et al., Effect of seabuckthorn seed oil in reducing cardiovascular risk factors: A longitudinal controlled trial on hypertensive subjects, Clinical Nutrition, August 03, 2016.
5. Yong Wang et al., Protective Effect of Proanthocyanidins from Sea Buckthorn (Hippophae Rhamnoides L.) Seed against Visible Light-Induced Retinal Degeneration in Vivo, Nutrients 2016, 8(5), 245.
6. Petra S. Larmo, Baoru Yang, Juha Hyssälä, Heikki P. Kallio, Risto Erkkola, Effects of sea buckthorn oil intake on vaginal atrophy in postmenopausal women: A randomized, double-blind, placebo-controlled study, Maturitas, November 2014, Volume 79, Issue 3, Pages 316–321.
Ordinare prodotto
Sea Buckthorn Extract

Un integratore di olio di olivello spinoso di eccezionale valore nutritivo

www.supersmart.com
A découvrir aussi
07-06-2016
Questo nutriente ringiovanisce la pelle e le...
Immaginate un alimento naturale che impedisca alla pelle di riempirsi di rughe, rilassarsi, invecchiare, sia sul viso (occhi, guance, labbra) che sulle cosce o sotto...
Piu info
24-06-2019
La PEA, l'antidolorifico naturale universale
Meglio conosciuta con le iniziali PEA, la palmitoiletanolamide è un potente principio attivo naturale scoperto nel 1957. Fin dalla sua scoperta, questa sostanza è stata...
Piu info
22-05-2017
Una combinazione efficace contro il colesterolo cattivo
cholesterol - Aloe Vera - ProbiotiquesUn team di ricerca indiano ha...
Piu info
Seguici
Selezioni la lingua scelta
itfrendeesnlpt

Gratis

Ti ringraziamo per la visita, prima di uscire

ISCRIVITI AL
Club SuperSmart
Ed approfitta
di promozioni esclusive:
  • Gratis: la pubblicazione scientifica settimanale "Nutranews"
  • Delle promozioni esclusive ai membri del club
> Continua