Home   >  Sistema immunitario, fatica e infezioni  >  Un’alternativa al vaccino antinfluenzale?...
25-10-2012

Un’alternativa al vaccino antinfluenzale? Le potenti proprietà immunostimolanti dei polisaccaridi vegetali

Per proteggersi dai virus invernali non è obbligatorio ricorrere al vaccino antinfluenzale e comunque talvolta questo non è adeguato per altri virus o batteri. L'importanza di un sistema di difesa solido è ormai fuori discussione e alcuni nutrienti o sostanze naturali hanno già dimostrato ampiamente la propria efficacia: i probiotici, le vitamine C e D e lo zinco sono elementi necessari allo sviluppo e al buon funzionamento delle cellule dell'immunità a mediazione cellulare (neutrofili, cellule natural killer).
Solo in caso di stress cronico, di affaticamento persistente o semplicemente con l'età, si osserva una maggiore vulnerabilità e quindi una riduzione della resistenza agli attacchi batterici e virali che si verificano in autunno.

Una soluzione ? Puntare sui polisaccaridi specifici
I polisaccaridi sono zuccheri complessi, costituiti da molecole di glucosio legate a collegamenti glicosidici. In questo periodo dell'anno i polisaccaridi destano particolare rilevanza in quanto hanno la capacità di:
    - stimolare le attività del sistema immunitario e
    - aumentare il numero di cellule immunitarie.
In tal modo aiutano le difese naturali del corpo a ottenere una migliore protezione in caso di attacco da parte di virus o batteri.

Dove si trovano?
I polisaccaridi sono molto diffusi nelle piante, nella crusca dei semi di cereali e in alcuni lieviti, muffe, funghi e alghe. Tra questi, le piante oggetto di numerose ricerche e che si sono dimostrate efficaci sono:

la Radice di Astragalo (Astragalus membranaceus) un vegetale adaptogeno utilizzato per secoli dalla medicina tradizionale cinese per prevenire l'indebolimento e proteggere dalle infezioni. Alcuni studi recenti si sono concentrati sui polisaccaridi immunostimolanti di questa pianta e di altri ingredienti attivi utili in caso di deficit immunitari. Le ricerche hanno dimostrato che i polisaccaridi stimolato il sistema immunitario in diversi modi:
    - aumentando il numero di cellule staminali nel midollo spinale e nei tessuti linfatici e promuovendo il loro sviluppo in cellule immunitarie attive;
    - stimolando la produzione di immunoglobuline e macrofagi;
    - favorendo l'attivazione dei linfociti T e delle cellule natural killer;
    - inducendo la produzione endogena di interferone e potenziandone l'efficacia,
    - inibendo la riproduzione di alcuni virus.
Tra le alghe, la Laminaria Japonicaè correntemente utilizzata e riconosciuta per la sua capacità di legarsi saldamente alle molecole tossiche (metalli pesanti, elementi radioattivi) e favorire la loro espulsione dall'organismo prima che abbiano esercitato la propria azione nociva. Contiene inoltre alcuni polisaccaridi preziosi estremamente efficaci nei periodi autunnali e invernali:
    - il fucoidano, un polisaccaride solfato capace di rinforzare il sistema immunitario e di aiutarlo a difendersi più efficacemente contro diversi virus;
    - Il fucosio, uno degli otto zuccheri essenziali indispensabili per il funzionamento ottimale della comunicazione intercellulare. È particolarmente abbondante nei macrofagi, cellule del sistema immunitario importantissime per la difesa dell'organismo contro le infezioni.
Tra i funghi spicca il Cordyceps sinensis, considerato da secoli una delle pietre angolari della scienza medica di Cina, Giappone e Corea. Ricco di acido cordiceptico, adenosina e polisaccaridi, rappresenta un potente immunomodulatore. Analogamente, Shiitake, Maïtake e Reishicontengono i polisaccaridi betaglucani, che attivano efficacemente il sistema immunitario.

Anche le Bacche di Goji (Lycium barbarum) contengono alcuni polisaccaridi che sostengono le difese dell'organismo, tra cui il sistema immunitario, i reni e il fegato. Una parte significativa della ricerca si è concentrata sugli effetti fisiologici di questi polisaccaridi, che dimostrano evidenti effetti benefici sulla salute. In particolare è stata riscontrata la loro capacità di stimolare il sistema immunitario aumentando l'attività dei linfociti e delle cellule natural killer (cellule NK).

Infineil legno di larice contiene alcuni polisaccaridi denominati arabinogalactani. Capaci di rinforzare la risposta alle infezioni da parte delle difese immunitarie, essi agiscono sull'infiammazione e sulla stimolazione della citotossicità delle cellule natural killer del sistema immunitario.
Ordinare prodotto
Lactoferrin

Cytokine dalle proprietà immunostimolanti, antibatteriche e antivirali incomparabili e rimarchevoli

www.supersmart.com
A découvrir aussi
24-06-2019
La PEA, l'antidolorifico naturale universale
Meglio conosciuta con le iniziali PEA, la palmitoiletanolamide è un potente principio attivo naturale scoperto nel 1957. Fin dalla sua scoperta, questa sostanza è stata...
Piu info
04-09-2019
Quale età hanno i tuoi polmoni? La...
Sapevi che fra tutti i tuoi organi, sono i polmoni i primi ad invecchiare? Come la pelle, hanno la particolarità di essere esposti alla massima...
Piu info
03-01-2018
Gli 8 segreti delle persone che non...
Ogni anno, le stesse persone sembrano superare miracolosamente le epidemie di influenza o di gastroenterite. In realtà, la fortuna non centra: è la qualità delle...
Piu info
Seguici
Selezioni la lingua scelta
itfrendeesnlpt

Gratis

Ti ringraziamo per la visita, prima di uscire

ISCRIVITI AL
Club SuperSmart
Ed approfitta
di promozioni esclusive:
  • Gratis: la pubblicazione scientifica settimanale "Nutranews"
  • Delle promozioni esclusive ai membri del club
> Continua